L’altopiano occupa, da ovest ad est, il nucleo centrale del promontorio del Gargano e risulta la zona a maggiore altimetria, superando spesso la quota dei 1000 m. Il paesaggio è caratterizzato da groppe calve e sassose a cui si alternano boscaglie più o meno fitte. È l’ambiente del carsismo, caratterizzato da campi di doline, grave, vore e dall’alternanza di pascoli rocciosi arborati, seminativi e aree boscate.  

Un sistema di faglie parallele, evidenziato dalla vegetazione più fitta, lo percorre da Nord-ovest a sud est tagliandolo in numerose superfici a diverse inclinazioni che gli danno un singolare aspetto ondulato.  

Mentre a ovest si smorza bruscamente sui versanti ripidi e scoscesi che si innalzano sul tavoliere, a est l’altopiano si apre verso il mare attraverso il paesaggio della piana olivetata di mattinata, un chiaro sistema costituito da una piana costiera, da una piana retrodunale olivetata a maglia fitta che si allarga verso monte, e dall’insediamento compatto che si sviluppa a ridosso della piana olivetata e alle pendici delle pinete che ricoprono i versanti interni degradanti.  

Condividi questa pagina

Vuoi ricevere gli aggiornamenti da paesaggiopuglia.it?